Villa Castagnola
Grand Hotel Lugano
Prenoti il suo soggiorno

Misure di salute e sicurezza adottate da Villa Castagnola


La pandemia del coronavirus e i suoi effetti stanno influenzando la nostra vita quotidiana. La priorità assoluta della Villa è la salute e la sicurezza dei nostri ospiti, dei clienti e del personale.

Cari ospiti,
Vi preghiamo di notare che a causa delle attuali normative Covid19, l'accesso alla nostra casa è possibile solo con un certificato Covid-19 riconosciuto in Svizzera. I bambini e gli adolescenti sotto i 16 anni sono esclusi dal regolamento. Grazie per la vostra comprensione.

Attuale regolamento di viaggio

Si prega di notare le attuali normative di viaggio relative al Covid-19 per tutte le persone di 16 anni e più.

Tutti gli ospiti dell'hotel (dai 16 anni in su / ospiti dell'hotel, del ristorante, delle conferenze e della spa) devono presentare un certificato Covid-19 valido quando entrano nelle proprietà. Questo dimostra che sono  guariti o completamente vaccinati da più di 2 settimane prima dell'arrivo. (Regola 2G)

Tutti gli ospiti che arrivano dall'estero -NON vaccinati o guariti - sono sottoposti a un test obbligatorio (PCR oppure Test rapido Antigenico).

Il seguente link fornisce informazioni sulle condizioni alle quali è consentito l'ingresso in Svizzera. Indipendentemente dalle regole applicabili e dal vaccino con cui si è stati vaccinati, il modulo di ingresso ufficiale deve essere compilato prima di ogni ingresso in Svizzera, per chi arriva in aereo o in bus di lunga percorrenza. L'unica eccezione sono le seguenti regioni di confine

Informazioni dettagliate:

Tutti gli ospiti che arrivano dall'estero - NON vaccinati o guariti - sono sottoposti a un test obbligatorio,  PCR o test rapido antigenico . Il PCR è valido 72 ore il test antigene 24 ore. 

Per i cittadini stranieri senza prova di una vaccinazione riconosciuta si applicano disposizioni speciali per l'ingresso. Si prega di consultare il sito ufficiale del BAG per dettagli aggiornati quotidianamente.

Il certificato Covid digitale dei paesi dell'UE e dell'AELS è riconosciuto in Svizzera.

I titolari del certificato digitale COVID dell'UE non hanno bisogno di richiedere un certificato Covid svizzero.

La validità dei certificati non europei si basa sulle omologazioni dei vaccini dell'UE. I vaccini riconosciuti danno diritto ad ottenere un certificato Covid europeo o svizzero. Al seguente link trovate il modulo di richiesta per le persone vaccinate o in convalescenza all'estero. Tenete presente che il periodo tra l'inserimento dei dati e il ricevimento del certificato Covid svizzero è di 5 giorni al massimo. Il certificato Swiss Covid deve essere richiesto prima dell'arrivo. Per la conversione è prevista una tassa di 30 CHF per certificato, che deve essere pagata dal richiedente.

Le mascherine sono obbligatorie in tutte le aree chiuse, nonostante la vaccinazione, il recupero e il test.

Su questo sito web è possibile compilare un modulo di domanda e caricare i documenti pertinenti. Riceverai il certificato Covid svizzero riconosciuto via e-mail in formato PDF o puoi trasferirlo sull'app del certificato Covid svizzero utilizzando un codice di trasferimento. Si prega di notare che l'elaborazione della domanda costa 30 franchi svizzeri e richiede circa 5 giorni.


Si consiglia di completare il Travel Check prima di recarsi in Svizzera per avere una panoramica aggiornata dei requisiti ufficiali.

 

Menu